» FUOCO FOOD FESTIVAL 2016 - Caseificio Mongibella
FUOCO FOOD FESTIVAL 2016

FUOCO FOOD FESTIVAL 2016

8 ottobre 2016·

Noi siamo sempre Vulcanici… non per niente Caseificio Mongibella è il lato femminile del “Mongibello” della “Muntagna” ..del vulcano che ci sta di fronte…sempre attivo !!

Essere VULCANICI è una qualità del carattere: significa essere

creativi, pieni di idee, geniali, originali, sorprendenti, “attivi”… e a noi di questo non manca niente !!

Il nome di questo Festival è veramente unico originale azzeccato….un’idea esplosiva… mi piace assai !!

“Fuoco!”, sarà il primo Food Festival “vulcanico” in Sicilia. Un grande evento, la cui giornata conclusiva si terrà a Buccheri (Siracusa) il prossimo 8 ottobre e si svolgerà in un territorio naturale con chef da tutta Italia, produttori locali e il campione del mondo dei Sommelier Luca Gardini. L’idea di base è mettere alla prova gli chef in un ambiente naturale, lontani da cucine e attrezzature tecnologiche, vicini solo ai prodotti.

Gli chef saranno messi alla prova e dovranno cucinare senza l’ausilio delle tradizionali attrezzatura di cucina ma solo attraverso il fuoco vivo e la brace.

Un evento a porte chiuse, a inviti, dove i giornalisti avranno modo di provare, assaggiare, parlare con chef e produttori ed esplorare il territorio dei Monti Iblei. “Fuoco!”, è organizzato dall’associazione ‘SiciliAmore’, una nuova realtà che nasce con un grande sogno: lavorare in rete con produttori, cuochi, politici locali, industriali, albergatori per portare il messaggio di bellezza della Sicilia. Fare rete, fare squadra è quindi il principio che sta alla base dell’evento.

La giornata conclusiva di questa “prova del Fuoco” si svolgerà sabato 8 ottobre: inizio ore 10 con l’arrivo dei giornalisti presso il Rifugio di San Bartolo (Buccheri). Qui si svolgeranno due masterclass, una sulle acque minerali e una sull’olio extravergine siciliano (Buccheri è la capitale dell’olio extravergine d’oliva in Italia). Alle ore 13 ci sarà il pranzo con i piatti cucinati dagli chef. Alle 16 partenza di giornalisti e chef per cambio location, al Feudo Maccari (Noto) dove ci sarà, invece, la masterclass sui vini siciliani con il campione del mondo dei Sommelier, Luca Gardini, e a seguire la cena. L’elemento “fuoco”, protagonista della manifestazione, prevedeva che il tutto si svolgesse su un vulcano e proprio per questo la scelta è ricaduta sul Rifugio di San Bartolo che sorge sul vulcano spento di Monte Lauro (Buccheri).

Al “Fuoco! Food Festival” saranno presenti giornalisti del vino, dell’enogastronomia e dei viaggi. Corriere della Sera, Giallo Zafferano Magazine, Panorama, Repubblica e Guide dell’Espresso, sono alcune delle testate giornalistiche presenti. Gli chef selezionati provenienti dalla Sicilia, sono: Ciccio Sultano, Giovanni Santoro, Sebastiano Formica e Virgilio Valenti. Inoltre ci saranno chef rinomati provenienti da Milano, Monza e Roma.

Da sottolineare l’importanza di questa manifestazione per i piccoli produttori del territorio, perchè consentirà di presentare il loro lavoro a giornalisti e cuochi e sarà anche occasione di aggiornamento per giornalisti, produttori e cuochi grazie alla presenza di esperti di livello superiore.